Moda-primavera estate: cosa ci propone il 2019

Moda-primavera estate: cosa ci propone il 2019

Vestirsi a “cipolla”

Moda primavera e estate…sta arrivando il momento di rimettere nell’armadio cappotti e giubotti e di lasciarsi andare al dolce richiamo degli abiti fluidi e leggeri, delle giacche corte e dei blazer, via libera a cardigan e poncho per il fresco del mattino; è arrivato il momento di vestirsi “a cipolla” come dicevano le nostre nonne, diversi strati di abiti di media pesantezza per poter far fronte ai cambi di temperatura nel corso della giornata. Ma quali sono i colori e le fantasie che vanno per la maggiore?

Le tendenze

La stagione è dominata dalle stampe a fantasia di ogni genere: micro, macro, floreali e grafiche, le stampe scalzano dal podio dei trend le tinte basiche e il monocolore e aprono i battenti primaverili ai colori vivaci, le tinte polverose, il foliage e l’animalier che ritorna con sperimentazioni e suggestioni cromatiche.  Il diktat è abbinare, mescolare, provare nuovi azzardi ma con equilibrio e occhio attento.

I suggerimenti griffati

Gucci sceglie per le sue stampe i fiori tropicali e li tinge di turchese, mentre Prada anima il jersey con geometrie ipnotiche Louis Vuitton replica il suo logo su biker jacket, e Miu Miu si abbandona a texture romantiche e floreali; ma queste sono solo alcune delle idee per le vostre outfit di primavera. E’ anche il momento di rispolverare dal fondo dell’armadio gli abitini fiorati, le gonne a quadretti e le bluse con stampa foulard.

Stampe per ogni capo di abbigliamento

Le stampe quest’anno sono ammesse, anzi sono d’obbligo anche per i pantaloni, i blazer, le giacche, le gonne e i cardigan; i capi a fantasia la fanno da padrone e sono anche mixabili; ovviamente con gusto e senza eccessi: capi da portare con scarpe a tacco basso che è un altro dei trend del 2019; tacchi bassi anche per la sera e abiti scivolati con farfalle, fiori, righe e quadretti, in un trionfo di forme e disegni.

Trackbacks and pingbacks

No trackback or pingback available for this article.

Leave a reply